martedì 26 marzo 2013

Agente Alfa e Agente Beta. Sono in missione supersegretissima per conto di una agenzia internazionale di investigazione antiterroristica ancora più segreta della loro missione.

La cosa è così fottutamente segreta che neanche loro due sanno il livello di informazioni a riguardo di cui dispone l'altro.

Sono stanziati in un appartamento del CONDOM-inio in attesa di una telefonata del loro segretissimo capo, l'agente Gamma. Allora riceveranno informazioni su cosa, come, dove e forse pure perchè farlo. E allora, probabilmente, saranno cazzi per tutti. Grossi e neri.
Sono addestrati teoricamente a qualsiasi evenienza: sanno usare le armi, le arti marziali, conoscono ogni tecnica di sopravvivenza in guerra, oltre a sistemi di tortura che farebbero confessare ad un muro di mattoni di aver mangiato merda e cagato zucchero urlando "Signorsi signore" e battendo i tacchi. Sono sopravvissuti in qualsiasi ambiente ostile: un anno in Patagonia con una penna Replay e un pacchetto di crackers, sei mesi nel deserto del Sahara con un secchio di olive ascolane surgelate, 2 anni nell'Artico, infiltrati tra il popolo Inuit con un vestito di sola biada per cavalli. Ma oggi sono a contatto con un ecosistema pericolosissimo che non avevano mai preso in considerazione prima: un condominio. Anzi, il CONDOM-inio.


2 commenti:

cooksappe ha detto...

condom!

folliero ha detto...

a quando i pischelli senza freddo ma con il vespino?